Un giorno nei libri di storia

Un giorno nei libri di storia

    Nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione della “Giornata della memoria”, segnaliamo per mercoledì 23 gennaio ore 21, a cura del CESPT:

    UN GIORNO NEI LIBRI DI STORIA
    si leggerà che negli anni duemila morirono a  migliaia gli emigranti nei mari d’Italia e a migliaia vennero arrestati e deportati dalle nostre città.
    Mentre tutti fingevano di non vedere.

    Il giorno 23 gennaio 2013 ore 21 presso la sala Talamucci in via Dante 6 – Sesto S. Giovanni, incontro con Gabriele Del Grande, viaggiatore, giornalista e scrittore, curatore del blog Fortress Europe (http://fortresseurope.blogspot.com). Autore di “Roma senza fissa dimora”, “Mamadou va a morire” e “Il mare di mezzo”(Infinito edizioni)

    Nella mattinata presso l’Auditorium dell’istituto De Nicola alle ore 10,00 Gabriele Del Grande incontrerà gli studenti delle scuole superiori De Nicola e ITIS Spinelli.

    Nel pomeriggio alle ore 14,30 si terrà un altro incontro per gli studenti del liceo classico/scientifico Casiraghi del Parco Nord.

    In particolare, l’incontro con i ragazzi, ruoterà intorno al rap arabo e ai testi dei cantanti della riva sud del Mediterraneo, che da anni cantano l’avventura della traversata verso Lampedusa. Partendo da quelle parole, e con un supporto audio video, ragioneremo insieme sull’emigrazione, sulle stragi in mare, sui centri di identificazione e espulsione, ma anche sulla memoria dell’emigrazione italiana.