Collana Libri per ragazzi CESPI

Collana Libri per ragazzi CESPI

Perché abbiamo sentito la necessità di questa collana? Il mercato dei libri per bambini/ragazzi è vasto e complesso, mediamente di buona qualità, ma non sempre consapevole che la sfida posta dalla globalizzazione. è quella di accompagnare identità in mutamento, aperte e inclusive, capaci del progetto di un futuro buono per tutti.

Con la presenza nelle classi delle scuole italiane dei ragazzi migranti o figli di migranti e con i rapporti sempre più frequenti e facilitati di interscambio tra paesi europei ed extraeuropei, il mondo ci entra in casa e la nostra casa è sempre più chiaramente il mondo. Occorre affrontare con intelligenza questa sfida perché la risposta che noi diamo crea una nuova cultura, secondo la definizione di Paulo Freire, mai dimenticato riferimento pedagogico, nel libro “Educazione come pratica della libertà”. La libertà si coniuga dunque con una pratica educativa. Nei laboratori del CESPI si parte da un atto di libertà che è reso possibile dalla letteratura, da storie in cui i ragazzi si riconoscano, si identifichino, vivano con la pienezza della propria persona, fatta di mente ma anche di sentimenti, di immaginazione, di relazioni che quotidianamente intrecciano con gli adulti e con i compagni, per poi iniziare un processo di consapevolezza di sé, rispetto alla propria identità.

Come è accaduto nel corso della storia evolutiva dell’umanità occorre che ognuno diventi artefice di un prodotto, che lasci traccia della sua mutevole presenzanel mondo, causando un cambiamento nel microcosmo. Per questo la collana offre in ogni testo una parte laboratoriale. Libri come strumenti di “soggettività” perdare voce e parola alle bambine/ai bambini, alle ragazze/ai ragazzi che invitino chi li utilizza (non solo li legge) ad unirsi in un percorso di costruzione di cittadinanza.

Siamo e saremo sempre più cittadini del mondo (l’orizzonte che ci si apre è tale) ma lo diventeremo nella misura in cui ci costruiamo, nel qui e ora, come capaci di parlare diverse lingue, scrivere, leggere, fare, relazionarci. La collana, divisa per età dai 6 ai 9, dai 10 ai 12, dai 13 ai 15 anni è dunque sempre sostanziata da indicazioni operative, utili alle scuole, ma anche a gruppi della società civile, alle famiglie attente ai bisogni educativi dei loro figli . Vorremmo che la collana parlasse ai ragazzi italiani ed ai nuovi italiani indifferentemente, che in essa trovassero posto racconti in italiano o tradotti in italiano, ma anche le lingue madri, che fosse una finestra aperta a far entrare aria fresca da ogni punto cardinale nelle nostre classi e nei nostri condomini.

Patrizia Minella

Direttore della collana Alter-nativus.

Elenco Libri:

Una Fiaba Con i Bernoccoli

Il viaggio di Abdel

il-segreto-di-robert

4-isolotti-e-unisola-vuota